Proposte

Il circolo dei genitori ESCAPE='HTML'

Circolo dei Genitori - Questa notte ho fatto un sogno


Una serata con protagonista il Sogno,come esperienza di conoscenza, di condivisione e possibile reciprocità nel rapporto tra genitori e figli.
Mercoledì 18 gennaio ore 21.00 presso il Centro Psicopedagogico Tangram di Bergamo, via Suardi 71.

Per info. ed iscrizioni scrivere a centrotangrambergamo@gmail.com o chiamare il numero
328.4889530

 

Tutte le emozioni del gusto

Due incontri, uno più teorico ed uno più pratico, in collaborazione con la dott.ssa Federica Legrenzi, biologa nutrizionista, e la dott.ssa Claudia Carissoni del Negozio Leggero di Bergamo rispetto all'alimentazione e al benessere legato a questa attività quotidiana che è intrisa di significati ed emozioni. Con l'invito ad incuriosirsi di se stessi ed a conoscere proposte differenti rispetto all'alimentazione.

Giovedì 27 ottobre presso l'Accademia della Salute in via Borgo Palazzo, 80 a Bergamo - ore 20,30

Giovedì 10 novembre presso il Negozio Leggero in via Palazzolo, 11 a Bergamo - ore 20,30

Iscrizioni presso il Negozio Leggero (tel.: 035 5780831) fino ad esaurimento posti - Costo: 10 euro

Sogno tra psicologia e filosofia

- Il sogno come esperienza comunicativa e nel pensiero di M. Foucault-

Un incontro formativo in cui si presenteranno sia il pensiero di M. Foucault rispetto al sogno, che un punto di vista costruttivista ed esplorativo rispetto all'esperienza onirica.

Un momento di riflessione, non per offrire risposte in merito a significati preordinati o predeterminati, ma per incuriosirsi rispetto a modalità per conoscere  quello che sentiamo, anche quando sogniamo.

L'incontro, impreziosito dalla collaborazione  della dott.ssa Luana Varalta, laureata in Scienze Filosofiche, si svolgerà sabato 22 ottobre 2015 dalle ore 17.00 alle ore 18.15 presso la Biblioteca di Albino (BG), in via G.Mazzini, 68.

 

Spazio di Consulenza Psicologica "M'ascolto"

Nelle professioni dove la “relazione d'aiuto” è strumento principale per il dispiegarsi della propria attività, si rileva come a volte le persone possano affrontare periodi di difficile gestione emotiva.

Può accadere che problematiche derivanti dal dispiegarsi del proprio lavoro influiscano sul benessere relazionale ed emotivo del soggetto stesso, facendo si che si palesino momenti di difficoltà personale che si protraggono anche in momenti extra-lavorativi.

Altre volte può accadere che aspetti della propria storia di vita impattino, più o meno sorprendentemente, con tematiche e problematiche che la relazione d'aiuto professionale pone in quel periodo.

Altre volte ancora questi due piani risultano compresenti e diventa difficile discernere come sintonizzarsi con il proprio corpo, le proprie emozioni ed i propri pensieri nei diversi ambiti dell'esistenza quotidiana....